Pages Navigation Menu

novità Libri

Tutte le novità editoriali

Sconnessi 6: il foglio con gli appuntamenti del Knulp (maggio 2017)

Posted by on Apr 22, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

Sconnessi 6: il foglio con gli appuntamenti del Knulp (maggio 2017)

Lo trovi in versione cartacea sul bancone del Knulp oppure scarica il pdf:

sconnessi 6

 

 

Numeri precedenti:

sconnessi 5

sconnessi 4

sconnessi 3

sconnessi 2

sconnessi 1

 

 

 

 

 

 

28/04 – Reading di poesia con Antonio Galetta e Carlo Selan

Posted by on Apr 19, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

28/04 – Reading di poesia con Antonio Galetta e Carlo Selan

Venerdì 28 aprile – ore 18.00

Reading di poesia

e presentazione dei libri di Antonio Galetta e Carlo Selan

Dialogherà con gli autori Carlo Londero, ricercatore universitario della Facoltà di Lettere dell’università di Udine, .
L’accompagnamento musicale è realizzato da Warren Monteleone, chitarrista udinese.

I libri:

Che cosa c’è dietro la finestra, Antonio Galetta, Edizioni Terra Marique

Cinquantuno poesie scritte per necessità ed entusiasmo, a ricomporre una vita interiore fatta di sogni, di sforzi e di naufragi: trentadue di argomento filosofico o esistenziale, spesso speculative; diciotto destinate a un dedicatario, poesie missive. In entrambi i casi l’intento è uno: spingere l’intimità verso un orizzonte di senso comune. Apre il volume una poesia senza titolo, il cui incipit è un manifesto poetico in nuce: “Chissà se c’è un tempo / per i poeti ameno / o se invece…”. Ciò che segue nasce da questo dubbio, con tutta l’audacia e i limiti di ciò che è edificato sull’incertezza.

Antonio Galetta nasce nel 1998 a Ceglie Messapica (BR), dove cresce e compie i primi studi. Attualmente studia Italianistica ed è allievo della Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine.
“Che cosa c’è dietro la finestra? Volume 1” è la sua prima pubblicazione con Edizioni Terra marique.

 

Periferie, Carlo Selan, Campanotto Editore

Periferie sono 30 componimenti scritti e vissuti in un’adolescenza confusa, in cinque anni di una giovinezza di provincia trascorsa a guardarsi senza riuscire a capirsi, senza sapersi dire. Poesie disadattate, spesso ingenue, ciniche e perse, senza motivo. Periferie come gli spazi dove crescono i grandi palazzoni di cemento, come i quartieri di Udine dietro la casa dove l’autore è nato, periferie come un sentirsi emarginati, marginali negli affetti degli altri, periferie come un sentirsi di provincia, un sentirsi perdenti, a volte felici, spesso soli. La periferia di una città, in questo caso Udine, non interpretata solo come spazio geografico ma anche come collettivo di immagini poetiche e condizione esistenziale.

Carlo Selan nasce a Udine nel 1996 e già da giovanissimo inizia a scrivere poesie e racconti. Finiti gli studi superiori presso il Liceo Scientifico “G.Marinelli” di Udine, nel 2015 si iscrive alla facoltà di Lettere dell’Università di Trieste. Nel 2016 pubblica Periferie, la sua prima raccolta di poesie, che presenta in numerose località del Friuli Venezia Giulia. Attualmente, oltre a partecipare e ad organizzare, con altri autori, reading poetici e letture in tutta la regione, collabora e scrive per numerose riviste e blog culturali (L’oppure, Digressioni, Tx2teatriudine,..). Nel 2014 ha vinto il premio Terzani Giovani per la narrativa e il premio Sgorlon per la narrativa.

06/05 – ScopriTrieste: I luoghi della comunità Serbo-Ortodossa di Trieste

Posted by on Apr 10, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

06/05 – ScopriTrieste: I luoghi della comunità Serbo-Ortodossa di Trieste

Sabato 6 maggio – ore 19.00

Presso la Comunità Serbo-Ortodossa

Via Genova 12, Trieste

presentazione di

ScopriTrieste:

I luoghi della comunità Serbo-Ortodossa di Trieste

curato da Luca Bellocchi e Gianni Palcich, con le foto di Marco Spanò.

Intervengono NadirPro, Comunità Serbo-Ortodossa e Knulp

12/05 – Enos Rota ricorda Tondelli

Posted by on Mar 31, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

12/05 – Enos Rota ricorda Tondelli

Venerdì 12 maggio – ore 18.00

Incontro promosso dall’Associazione Arcigay Arcobaleno di Trieste e Gorizia nell’ambito delle manifestazioni del FVG Pride

Enos Rota ricorda Tondelli

Enos Rota è stato un amico di Pier Vittorio Tondelli, scomparso nel 1991. In questo incontro si farà il punto sulla sua figura umana e letteraria e sull’eredità che ha lasciato. Enos Rota presenterà il suo libro “Biglietti a un amico. Omaggio alla memoria di Pier Vittorio Tondelli” (Magellano Editore), dove, a 30 anni di distanza da “Biglietti agli amici” di Tondelli, i suoi lettori gli hanno dedicato un pensiero o una riflessione.

15/05 – Catalogna: indipendenza, autonomia, centralismo. Le radici storiche e culturali.

Posted by on Mar 26, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

15/05 – Catalogna: indipendenza, autonomia, centralismo. Le radici storiche e culturali.

Lunedì 15 maggio – ore 17.30

Catalogna: indipendenza, autonomia, centralismo.

Le radici storiche e culturali.

Presentazione del dossier sulla “questione catalana” pubblicato sul n. 50 della rivista “Spagna contemporanea”, semestrale di storia, cultura e istituzioni.

Introduce:

Claudio Venza, già docente di Storia della Spagna Contemporanea, Università di Trieste, condirettore della rivista

Intervengono:

Alfonso Botti, docente di storia contemporanea, Università di Modena e Reggio Emilia, Direttore della rivista

Patrizio Rigobon, docente di Lingua e Letteratura Catalana, Università Ca’ Foscari di Venezia.

Eulalia Vega, già docente di Cultura catalana all’Università di Trieste, ricorda la figura di Fredrich-Pau Verrié (Girona 1920-Barcellona 2017), storico dell’arte e promotore culturale in Catalogna sotto il franchismo.

Modera:

Stefania Buosi Moncunill, docente di lingua spagnola.

25/05 – FAVOLE DELLA GRANDE GUERRA di Francesco Boer

Posted by on Mar 18, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

25/05 – FAVOLE DELLA GRANDE GUERRA di Francesco Boer

Giovedì 25 maggio – 18.30

Presentazione del libro

FAVOLE DELLA GRANDE GUERRA

di Francesco Boer

KappaVu Editore

La prima guerra mondiale non è un semplice evento storico, ma è anche un mito tutt’ora capace di affascinarci. Nella memoria popolare il rigore della cronaca cede il passo ai tratti epici della leggenda: la liberazione delle nostre terre occupate dai barbari del nord non è più solamente un conflitto, ma trascende la storia fino a diventare un riflesso dello scontro metafisico fra il bene ed il male. La guerra viene così trasfigurata in un simbolo: la risposta ad una crudele domanda che in quegli anni si era fatta inevitabile. Il nemico diviene di conseguenza uno specchio che ci mostra il nostro volto segreto, quel lato oscuro del cuore che nascondiamo persino a noi stessi.

Francesco Boer è ragioniere ed alchimista, scrittore, falso profeta, poeta e ciarlatano. Il suo interesse principale è lo studio dei simboli, tortuoso filo d’Arianna che lo porta a vagabondare in luoghi remoti e in tempi dimenticati.

27/05 -IL LIBRO DELLA VITA di Sonia Lucchini

Posted by on Mar 16, 2017 in appuntamenti, novità editoriali | 0 comments

27/05 -IL LIBRO DELLA VITA di Sonia Lucchini

Sabato 27 maggio – ore 19.00

Il libro della vita

di Sonia Lucchini

Anima Edizioni

sarà presente l’autrice che converserà col pubblico

introduce e modera la Dr.ssa Michela De Mattio

UNO SCAFFALE DEDICATO AL CATALOGO COMPLETO DELLA CINETECA DI BOLOGNA

Posted by on Mar 1, 2016 in appuntamenti, libri /dvd, novità editoriali | 0 comments

UNO SCAFFALE DEDICATO AL CATALOGO COMPLETO DELLA CINETECA DI BOLOGNA

UNO SCAFFALE DEDICATO AL CATALOGO COMPLETO

DELLA CINETECA DI BOLOGNA

Nata negli anni Sessanta, dal 1989 membro effettivo della Fédération Internationale des Archives du Film (FIAF), e, dalla sua creazione, dell’Association des Cinémathèques Européennes (ACE), la Cineteca del Comune di Bologna è autonoma istituzione comunale dal 1995.

L’archivio film conserva oltre 18.000 pellicole cinema-tografiche in 35 mm e 16 mm.

L’intero arco della storia del cinema (dal periodo muto al sonoro, fino agli anni Novanta) è ampiamente rap-presentato dai film conservati in archivio.

La Cineteca è diventata un centro riconosciuto a livello internazionale per la conservazione e il restauro dei film.

La biblioteca conserva circa 20.000 volumi sul cine-ma, 2.500 libri di fotografia, e 2.000 testi di arti grafiche e fumetti.

Compra il nuovo disco dei Bachibaflax “BUONA AVVENTURA”

Posted by on Mar 31, 2014 in novità editoriali | 0 comments

Compra il nuovo disco dei Bachibaflax “BUONA AVVENTURA”

Puoi acquistare l’ultimo disco dei

Bachibaflax

inviandoci una e-mail a

knulp@knulp.it

o chiamandoci allo

040 300021

Costa 10 euro.

tutto cd bachi

 

 

 

KNULPCAKES – 21 RICETTE ILLEGALI (seconda ristampa)

Posted by on Mar 2, 2014 in novità editoriali | 0 comments

KNULPCAKES – 21 RICETTE ILLEGALI (seconda ristampa)

KNULPCAKES – 21 RICETTE ILLEGALI (seconda ristampa)

di Franca Vilevich

KNULP edizioni

euro 5

La dolce illusione

Da bambina mi sarebbe tanto piaciuto avere il Dolce Forno (giocattolo elettrico molto in voga negli anni ’70) ma a quel tempo mia madre mi faceva già fare i dolci assieme a lei nel forno vero ed è riuscita a glissare con maestria sulla mia richiesta, facendomi così sentire una donna fatta…..e grazie mamma! Sono cresciuta con il profumo di pasta frolla e il Manuale di Nonna Papera sul comodino, di cui possiedo l’edizione del 1971, e un padre e tre fratelli che mi hanno illuso, a loro insaputa, lasciandomi credere che il miglior modo per accalappiare un uomo fosse prenderlo per la gola, nel senso migliore del termine ovviamente. Tra un’illusione e l’altra dieci anni fa è arrivato Knulp e dal mio forno, fino ad oggi, sono uscite più di cinquemila torte, atto di disobbedienza civile nei confronti di chi crede che le passioni possano essere dannose alla salute se non debitamente sterilizzate e manipolate con guanti di lattice.

Le ventuno ricette hanno un titolo. Forse qualcuno sarà in grado di intuirne il significato o si illuderà, a torto o a ragione, di essere stato fonte di ispirazione…..e non sarò certo io, illusa cronica e inguaribile sognatrice, a rovinare questo bel gioco!

Peace and love!