Pages Navigation Menu

cinema

Il Circolo del Cinema Metropolis svolge la sua attività presso il Knulp di via Madonna del Mare 7/a e, in collaborazione con l’Associazione Culturale DDProject, presso lo spazio Metrokubo di via dei Capitelli 6563b (vicino all’Arco di Riccardo) a Trieste.

 

27/02 – Oppio dei popoli? – Des hommes et des dieux (Uomini di Dio)

Posted by on set 7, 2016 in appuntamenti, cinema | 0 comments

27/02 – Oppio dei popoli? – Des hommes et des dieux (Uomini di Dio)

Lunedì 27 febbraio – ore 20.30

Metropolis presenta la rassegna cinematografica

OPPIO DEI POPOLI?
cinema e religione

Des hommes et des dieux

(Uomini di Dio)

di Xavier Beauvois (F, 2010)

DATA USCITA: 22 ottobre 2010

GENERE: Drammatico

ANNO: 2010

REGIA: Xavier Beauvois

ATTORI: Lambert Wilson, Michael Lonsdale, Olivier Rabourdin, Sabrina Ouazani, Philippe Laudenbach, Jacques Herlin, Xavier Maly, Jean-Marie Frin, Abdelhafid Metalsi, Olivier Perrier, Adel Bencherif

SCENEGGIATURA: Etienne Comar, Xavier Beauvois

FOTOGRAFIA: Caroline Champetier

DISTRIBUZIONE: Lucky Red

PAESE: Francia

Trama

Negli anni novanta, in un villaggio isolato tra i monti dell’Algeria, otto monaci cistercensi di origine francese vivono in armonia con i loro fratelli musulmani. Tuttavia quando un attacco terroristico sconvolge la regione, la pace e tranquillità che caratterizzavano la loro vita sono in procinto di essere cancellate. Man mano che la violenza e il terrore integralista della guerra civile si diffondono nella regione, i monaci si ritrovano davanti ad un bivio: decidere se rimanere o ritornare in Francia. Nonostante anche l’invito delle autorità ad andarsene, i monaci decidono di restare al loro posto pur di aiutare la popolazione locale, mettendo così in grave pericolo la loro stessa vita per amore di Cristo.

Curiosità

Il progetto per la realizzazione del film è nato nel 2006 quando, in occasione del decimo anniversario della morte di sette monaci cistercensi in Algeria ad opera di un gruppo terroristico, la vicenda è stata riesaminata dai media, mettendo in luce come l’uccisione potrebbe essere stata causata da un errore dell’esercito algerino durante un tentativo di salvataggio.Etienne Comar rimase colpito dalla vicenda, decidendo quindi di approfondire la storia, affascinato soprattutto dai motivi che hanno spinto i monaci a restare nonostante i rischi della guerra civile. Decise inoltre di tentare di scrivere una sceneggiatura e nel 2008 ne presentò una prima bozza al regista Xavier Beauvois, che accettò di collaborare al progetto. I due, durante le loro ricerche hanno incontrato diversi teologi, soggiornando anche per una settimana presso l’Abbazia di Tamié, sulle Prealpi dei Bauges, nella Savoia francese. Alcune ispirazioni sono arrivate dagli scritti di due dei monaci assassinati: Christian de Chergé e Christophe Lebreton. Inoltre è stato chiesto ad un consulente monastico, Henry Quinson, di correggere eventuali errori e aggiungere contenuti liturgici e storici per cercare di rendere la storia più autentica possibile.Successivamente la sceneggiatura è stata inviata ai parenti dei monaci defunti, che hanno reagito positivamente al progetto.

I film sono proiettati in lingua originale sottotitolati in italiano.

L’ingresso è riservato ai soci FICC 2017.

02/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Posted by on set 4, 2016 in appuntamenti, cinema | 0 comments

02/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

ALPI GIULIE CINEMA

presenta

XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Giovedì 2 marzo

ore 18.00

LIMITES (Francia – Italia 5’)

La routine soffocante di una metropoli ai piedi delle Alpi spinge una giovane ragazza a immaginare e a idealizzare una vita alternativa sulle montagne. Decide quindi di mettersi in cammino, nell’intento di realizzare il suo sogno. Ma l’immagine di una natura unicamente benevole e idilliaca non corrisponde a una realtà in cui la montagna si rivela un ambiente abbandonato dagli uomini e alla mercé degli elementi.

LA MONTAGNE MAGIQUE (Francia/Polonia/Romania – 85′) sottotitoli italiano

La biografia di Adam Jacek Winkler si dispiega lungo quasi metà Novecento: rifugiato polacco a Parigi, Adam è fotografo, alpinista e militante politico. La sua vita è un continuo tentativo di superare ogni limite, animato dal desiderio bruciante di dare un significativo contributo alla trasformazione del mondo. La sua vita avventurosa prende improvvisamente una piega inaspettata nel corso degli anni ottanta, quando decide di trasformarsi in un cavalliere del ventesimo secolo e, abbandonata la Francia, armato di coraggio e passione, parte per combattere a fianco delle truppe di Massoud contro l’Unione Sovietica sulle montagne dell’Afghanistan. Attraverso l’utilizzo di un numero strabiliante di tecniche di animazione, la vita di Adam viene rappresentata come un incantevole e ipnotico caleidoscopio di una persona che ha saputo fondere la ricerca della libertà con la febbre dell’avventura.

ore 20.30

ALTA SCUOLA (Italia – 72’)

Nel comune di Peio, a 1600 metri di altitudine, la scuola elementare pluriclasse è stata soppressa a favore di un moderno plesso scolastico nel fondovalle, che raccoglie i bambini di diversi paesi. Alcune famiglie hanno quindi deciso di optare per l’istruzione parentale, prevista dalla Costituzione Italiana, dando vita a Scuola Peio Viva. Al piano terra di una casa privata i genitori e alcuni insegnanti volontari fanno scuola assieme a nove bambini, dalla prima alla quinta classe. In questa scuola non si danno voti.

06/03 – Pier Paolo Pasolini: nascita e rinascite (1922-2017)

Posted by on set 2, 2016 in appuntamenti, cinema | 0 comments

06/03 – Pier Paolo Pasolini: nascita e rinascite (1922-2017)

Knulp, Metropolis, Associazione Tina Modotti e Gruppo 85

presentano

Pier Paolo Pasolini

nascita e rinascite

(1922 – 2017)

Trieste lunedì 6 marzo 2017

ore 20.30

Bar libreria equosolidale

KNULP

(via Madonna del Mare 7a)

Cerco qualcuno che guardi insieme a me”

video di

Gianguido Palumbo

Pier Paolo Pasolini e i confini”

Memorie a est del corsaro del Novecento

documentario di

Martina Vocci

Proiezioni e dialogo tra gli autori e il pubblico

09/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Posted by on ago 25, 2016 in appuntamenti, cinema | 0 comments

09/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

ALPI GIULIE CINEMA

presenta

XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Giovedì 9 marzo

ore 18.00

EXTRAORDINARY PEOPLE (Turchia – 45′) sottotitoli italiano

Immersi nelle profonde vallate che attraversano le regioni orientali del Mar Nero, un gruppo di persone fuori dall’ordinario porta avanti una serie di progetti che vanno dalla costruzione di teleferiche a impatto zero fino alla costruzione di eremi abbarbicati sul ciglio di un precipizio. Ad accomunare tutte queste figure è un bagaglio condiviso di tradizioni che proseguono incessantemente nel corso degli anni.

LIFELINES (Regno Unito – 16’) sottotitoli italiano Dopo essere partito dal suo piccolo villaggio sull’Himalaya indiano a 2500 metri di altitudine per cercare fortuna a Dehli, Makar Singh si trova presto costretto a farvi ritorno per aiutare la sua famiglia in seguito alla morte improvvisa di suo padre. Ma questo cambio di programmi sarà per Makar l’occasione per organizzare una lotta per migliorare le condizioni di vita e per l’emancipazione della propria piccola comunità attraverso la creazione di infrastrutture e l’accesso alle telecomunicazioni.

LA CATENA (Italia – 18’)

In Val Badia, alle pendici delle Dolomiti, Tobias gestisce insieme alla sua famiglia un maso a 1.500 metri di altitudine. In questo microcosmo tutti gli aspetti della loro vita quotidiana trovano il loro posto e il loro ritmo. Giorno dopo giorno, un anno dopo anno, le stesse azioni si ripetono e i destini di uomo e animale, come gli anelli di una catena, si intrecciano indissolubilmente in una filiera che inizia con la nascita dell’animale e prosegue con la macellazione fino ad arrivare sulla tavola attorno a cui la famiglia si riunisce.

ore 20.30

Z’BARG (Germania/Svizzera – 85′) sottotitoli italiano

Sarah e Sämi decidono di realizzare un sogno che covano da tempo: prendere in gestione una malga in montagna e trascorrervi l’estate in compagnia di vacche, capre, maiali e alcune galline. Ma quel che all’inizio sembrava un progetto carico di avventure, presto si trasforma in un impegno gravoso e totalizzante, che gli costringe a fare i conti ora con la testardaggine con le vacche, ora con la muffa dei formaggi, ma soprattutto, con una cronica mancanza di sonno. La loro relazione verrà messa alla prova dalla dura realtà che si nasconde dietro il sogno romantico della montagna.

16/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Posted by on ago 20, 2016 in appuntamenti, cinema | 0 comments

16/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

ALPI GIULIE CINEMA

presenta

XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Giovedì 16 marzo

ore 18.00

THE LAND BETWEEN (Marocco/Australia – 78’) sottotitoli italiano

Il film offre uno sguardo intimo nella vita nascosta dei migranti dell’Africa subsahariana che vivono nelle montagne del nord del Marocco. Il loro sogno è quello di entrare in Europa saltando la barriera di Miella, enclave spagnola. Il film documenta la quotidianità di questi migranti intrappolati in un limbo, così come la violenza e i maltrattamenti che si trovano ad affrontare, da parte delle autorità marocchine e spagnole.

ore 20.30

LEAVING GREECE (Germania – 79’) sottotitoli italiano

Per gran parte dei rifugiati l’Egeo è la porta verso l’Europa. Ciò cosa significa per la Grecia? Ogni aspetto del suo sistema di asilo politico è sovraccarico. Nessuno è autorizzato a rimanere in Grecia, ma le autorità sono severe con chi tenta di uscire. Il film racconta la storia di tre rifugiati afgani, Hossein, Reza e Kakà. Un film sull’amicizia e sulle contraddizioni della politica europea sui rifugiati.

23/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Posted by on ago 13, 2016 in appuntamenti, cinema | 0 comments

23/03 – XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

ALPI GIULIE CINEMA

presenta

XXVII RASSEGNA INTERNAZIONALE DI CINEMA E MONTAGNA

Giovedì 23 marzo

ore 18.00 – 23.00

XXIII PREMIO ALPI GIULIE CINEMA “La Scabiosa Trenta

Il Premio, riservato alle produzioni cinematografiche di autori originari delle regioni alpine del Friuli Venezia Giulia, Slovenia e Carinzia dedicate alla montagna (sport, cultura e ambiente) verrà consegnato dalla giuria, formata da autorevoli operatori nel campo della comunicazione, della cultura ed esperti della montagna. Quest’anno la giuria è formata da: Carlo Sclauzetto (fotografo), Vanja Sossou (giornalista), Matteo Sione (istruttore FASI). Il nome del premio richiama il fiore alpino immaginario cercato per una vita dal grande pioniere delle Alpi Giulie, Julius Kugy. Un artista scelto nell’ambito regionale interpreta questo fiore che costituisce il principale riconoscimento del concorso, giunto alla ventireesima edizione.

Ore 20.30.

Premiazioni