Pages Navigation Menu

29/10 – Il giovane Karl Marx

29/10 – Il giovane Karl Marx

Lunedì 29 Ottobre – ore 20

 
Sinistra Classe Rivoluzione Trieste in collaborazione con l’associazione Metropolis
organizza la proiezione del film
 

Il giovane Karl Marx (2017)

 
Ingresso a offerta libera
Presentato al Festival di Berlino nel 2017 questo film non ha trovato lo spazio che meritava nelle sonnacchiose sale cinematografiche italiane.

Il film offre l’immagine di Marx come appassionato ambasciatore di una filosofia dialettica che ha trovato il modo di diventare non solo potente strumento speculativo, ma anche arma di lotta sociale e politica. 
Con dialoghi ricchi di citazioni, il film accompagna Marx da Colonia a Parigi, Bruxelles, Londra e ancora Bruxelles, a incrociare le “Tre fonti e parti integranti del marxismo” (così le definirà Lenin nel 1913): la filosofia classica tedesca, il socialismo francese (che nel film si incarna nella figura di Proudhon mentre non si citano i pur potenti capiscuola del socialismo utopistico) e l’economia classica inglese.
È il giovane Engels, collaboratore di Marx negli Annali franco-tedeschi, ad apportare la conoscenza diretta del nuovo proletariato industriale e a segnalare all’amico l’urgenza di familiarizzarsi con gli scritti dei grandi classici dell’economia politica, Adam Smith e David Ricardo innanzitutto. Ed è sempre Engels a dovere allargare i cordoni della borsa per sostenere l’amico, cosa che continuerà a fare per tutta la vita.
L’interpretazione ci propone dei personaggi pieni di vita, di carica polemica, a volte di una sfrontatezza frutto della carica eversiva e rivoluzionaria che li animava, che univa in modo indissolubile le loro vicende pubbliche e private. È implicita l’attesa del cataclisma rivoluzionario, che in effetti sarebbe scoppiato di lì a poco nelle rivoluzioni del ’48.

Marx è tornato… e ha molto da insegnarci!  

Sinistra Classe Rivoluzione – Trieste
cell: 340 2231077
www.rivoluzione.red

Puoi condividere questo post

Share to Facebook
Share to Google Plus
Share to LiveJournal

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *